Pagine
PROGETTO SIESTA

Progetto Siesta: aspetti tecnici

La Cooperativa Aeropago ha presentato il progetto SIESTA nell’ambito del Bando Fertilità nel dicembre del 2001; con delibera del 30/10/2002 la società Sviluppo Italia ha ritenuto ammissibile la domanda di finanziamento per realizzare il progetto e in data 23 novembre 2004, è stato sottoscritto l’atto di concessione.

Il Progetto SIESTA è un’iniziativa a grappolo che coinvolge La Tenda Centro di Solidarietà ONLUS, che ha assunto formalmente il ruolo di  Ente promotore (in virtù della sua esperienza di formazione professionale e di accompagnamento all’inserimento socio-lavorativo di soggetti in condizione di disagio); le Cooperative Sociali Aeropago e Agrolandia, destinatari dell’intervento progettuale, supportati da un’azione di tutoraggio a cura delle Cooperative Sociali “Il Ponte” ed “Eolo”, per favorire la nascita e lo sviluppo di iniziative di cooperazione sociale.

Uno degli obiettivi progettuali della Cooperativa Aeropago è quello di realizzare un’azione di consolidamento nel settore del turismo sociale e culturale attraverso l’attivazione di un Tourist Office, in grado di avviare l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate.

Il Tourist Office prevede i seguenti servizi:

  1. Front office che si occupa di servizi di biglietteria e prevendita, prenotazioni per ristorazione ed escursionismo, promozione di eventi,
  2. Segreteria che si occupa di organizzazione di servizi al turismo sociale e d’affari, gestione del tempo libero e del “by-night”, marketing territoriale, concessione di spazi web ai fini promozionali, accommodation, promozione di iniziative e campagne pubblicitarie.


Per la realizzazione delle suddette attività erano previsti investimenti relativi a:

  1. sede delle attività e relative opere murarie
  2. arredo e attrezzature attinenti alle attività
  3. assunzione soggetti svantaggiati


1. sede delle attività e relative opere murarie

Il Tourist Office, core business delle attività previste dalla cooperativa Aeropago, risiede in un punto centrale della città, e precisamente in via Fieravecchia 20, in una struttura che offre spazi sufficienti alla realizzazione delle attività previste, ed è così strutturato:

uno spazio dedicato al front office destinato al contatto
una attigua segreteria per le attività organizzative, informative e di prenotazione;
uno spazio allestito per l’esposizione di materiale pubblicitario;
un angolo bar e un punto ristoro per facilitare l’accoglienza e l’aggregazione;
una grande sala attrezzata per seminari, convegni, incontri formativi;
tre stanze polivalenti per le attività di turismo d’affari, culturale ecc;


La prima azione effettuata è stata per l’appunto l’individuazione della sede, tenendo in considerazione la vicinanza ai punti d’arrivo e di partenza della città (stazione ferroviaria, capolinea dei bus, porto turistico e commerciale) ed al collegamento che un punto centrale può offrire rispetto ai servizi territoriali. L’immobile in questione è dislocato su una superficie di 250 mq. 

Purtroppo per problemi legati all’acquisizione delle necessarie autorizzazioni da parte della Sovrintendenza ai Beni Culturali e del Comune, ci sono stati rallentamenti sostanziosi per l’avvio e la realizzazione dei lavori necessari alla messa a punto della sede.

A permessi ottenuti sono stati effettuati lavori di risistemazione dell’immobile e più nello specifico:

Lavori effettuati

  • rifacimento delle pareti divisorie,
  • copertura dei solai di due stanze, dopo aver effettuato la prova di carico,
  • rivisitazione dei servizi igienici al fine di crearne uno per i diversamente abili,
  • abbassamento della porta di accesso alla struttura poiché non a norma,
  • ristrutturazione della scala di acceso (ribassata di un paio di gradini).
  • predisposizione impianto di climatizzazione
  • rifacimento dell’impianto elettrico
  • rifacimento impianti idrico, di riscaldamento e del gas

A breve (2007) saranno ultimati i lavori della sede di via Fieravecchia, (che ormai consistono solo in completamenti e rifiniture), saranno allestiti i locali con attrezzature e arredi già acquistati o ordinati, dopodichè la struttura sarà completatamene operativa e pronta per far decollare le attività.

2. arredo e attrezzature attinenti alle attività

l’arredo e le attrezzature necessarie acquistate consistono in:

  • mobili e suppellettili per lo sportello di front-office e per la segreteria
  • computer e attrezzature affini
  • software e brevetti
  • n. 3 tra autovetture e n. 1 automezzo per trasporto di persone e cose necessari alle attività

3. Il personale assunto

La cooperativa Areopago insieme al promotore a alla cooperativa tutor ha proceduto all’individuazione dei soggetti svantaggiati, tra cui giovani aventi da poco terminato il percorso riabilitativo dalla tossicodipendenza e una volta individuati sono stati effettuati dei momenti formativi, descritti in seguito, destinati sia ai soci della cooperativa Aeropago che alle persone assunte. In totale sono state assunte n. 7 persone appartenenti alla categoria di soggetti svantaggiati; n. 4 assunti nel gennaio 2006, e n. 3 nell’agosto del 2006.

Le Attività realizzate e da realizzare

Attività di tutoraggio - Cooperativa Eolo

Fondamentale è stata l’azione di tutoraggio realizzata dalla cooperativa Eolo che si è occupata di:

  • Trasferire il proprio known-how acquisito nell’ambito del marketing e della commercializzazione, al fine di promuovere e monitorare lo sviluppo di competenze;
  • Favorire la ricerca di canali commerciali per i servizi dell’iniziativa;
  • Accompagnare all’azione amministrativa e contabile attraverso un graduale trasferimento di competenze, mediante la formazione di alcuni soggetti prescelti all’interno della compagine di Aeropago;
  • Trasferire il know-how acquisito nell’integrazione tra crescita personale e professionale, nel processo di inserimento socio-lavorativo di soggetti svantaggiati, attraverso momenti formativi, seminari teorici di rielaborazione dell’esperienza e approfondimenti tematici.


Attività di formazione - La Tenda Centro di Solidarietà

Come previsto dal progetto è stato avviato un processo formativo a cura de Il Centro La Tenda rivolto ai soci della cooperativa in primis, e in seguito anche per le persone assunte. La Tenda ha messo a disposizione i docenti e il suo known-how per favorire la formazione, l’acquisizione di competenze e l’avvio delle attività previste.

Il team costituito per la realizzazione del progetto ha partecipato a:

  • un corso di formazione per animatori sociali, occasione di confronto e approfondimenti su tematiche della cooperazione, della comunicazione, sulla legislazione vigente, favorendo la conoscenza di altre realtà che si occupano di animazione sul territorio di riferimento.
  • un corso di informatica, per uniformare il livello di conoscenza del computer, sulle sue applicazioni e strumenti;
  • un corso sul e-commerce per acquisire maggiore professionalità nel settore del commercio elettronico e per sviluppare ed incrementare la vendita dei pacchetti di turismo anche attraverso internet.
  • stage formativo presso l’Università di Salerno per un primo momento didattico su funzionamento e potenzialità della piattaforma IWT, fondamentale per le attività legate al turismo culturale e formativo e alla promozione dei pacchetti di turismo sociale.


Attività cooperativa Areopago:

come precedentemente accennato, il team costituito da i soci della cooperativa e dalle persone assunte, si è incontrato periodicamente per progettare gli interventi da avviare e per raccordarsi sul lavoro da organizzare. Più nello specifico Aeropago si è occupato di:

  • curare gli aspetti organizzativi e amministrativi;
  • predisporre le strutture che accoglieranno le attività;
  • acquistare strumenti, macchinari e arredo necessario;
  • creare e avviare contatti finalizzati alla realizzazione delle attività;
  • approntare il materiale per la costituzione di pacchetti e itinerari per le varie tipologie di turismo previste.
  • organizzare percorsi tematici, che prevedono momenti formativi e approfondimenti culturali;
  • attivare contatti con Agriturismi, villaggi e alberghi per conoscere costi e modalità di pagamento al fine di offrire proposte per le diverse esigenze.
  • avviare contatti con le scuole per l’organizzazione di gite scolastiche.


Cooperativa Sociale “Aeropago” a r. l.: Sede Operativa: Via C. Capone, 59 84100 Salerno. Tel: 089 481820; fax: 089 482058